Visualizzazioni totali

venerdì 10 giugno 2016

Rubrica dell'angolo del libro:Maggio

Ciao Ragazze,
oggi vi parlo dei libri che ho letto questo mese.

Con te sarà uno sbaglio di Jessica Soresen  quarto volume della serie delle concidenze

Trama Luke Price e Violet Hayes non si vedono da un paio di mesi: tutto è finito bruscamente quando sono venuti fuori i collegamenti tra la madre di Luke e la morte dei genitori di Violet. Ma quando lui si ritrova in guai seri per aver giocato d’azzardo con le persone sbagliate, il destino li fa incontrare di nuovo. Violet, però, ha molte remore e si chiede se sia giusto passare ancora del tempo con Luke: è vero che sta bene e non può negare a se stessa di essere felice, ma il dubbio che lui abbia a che fare con la tragedia che le ha cambiato la vita continua a tormentarla. E proprio mentre Violet si sta riaprendo a un nuovo inizio, una telefonata della polizia mette tutto in discussione e il terreno le frana di nuovo sotto i piedi. …Potrà tornare ad avere fiducia in qualcuno? E quel qualcuno è proprio Luke, il ragazzo per cui le batte ancora forte il cuore?

 Cosa ne penso: come al solito l'autrice ci inchioda alle pagine, non narra la solita storia d'amore facile dove tutti vissero felici contenti, ma una realtà dura dove l'amore e la violenza si alternano come due facce della stessa medaglia.
Vi consiglio tutta la saga si legge velocemente e la cosa migliore è averla in ebook 4.99€



 Seguimi di Jennifer Probst

Quando Quinn ha accettato di trascorre un weekend di puro divertimento a Key West non sapeva che avrebbe incontrato James Hunt. E quando James Hunt le ha fatto capire che dietro i suoi occhi blu come il mare c’era un uomo disposto ad amarla per tutta la vita, lei gli ha creduto, senza immaginare che la loro relazione si basava su una menzogna… E quando James e i suoi amici hanno scommesso sul fatto che James sarebbe riuscito a portarsi a letto Quinn nel weekend, non si è reso conto che era Quinn che voleva e che la scommessa non gli interessava più nulla. Certo se Quinn fosse venuta a sapere la verità…

Cosa ne penso: libro intrigante, lei è la regina del genere rosa un po' stinto, ma scritto sempre con stile leggero e divertente libro che si legge anche in questo caso molto velocemente perchè la storia si snoda velocemnte e intensamente nelle pagine che sembrano sempre poche
Consigliato come libro da viaggio non certo un best seller. Prezzo 9.99€

Olocausto di Alfredo Oriani

Con Olocausto (1902), romanzo scritto nel 1900, storia concentrata in tre giornate di una povera ragazza, Tina, costretta a far mercato del proprio corpo dalla madre, debole e miserabile, e dalla signora Veronica, triste figura di mezzana e sfruttatrice, dalla vicina Cesarina, fredda e impassibile. Tina, ammalata, si spegne dolcemente, senza urli di protesta, come aveva dolorosamente accettato, curvando il capo, tutte le amarezze, tutte le vergogne.

Cosa ne penso: libro duro, che racconta la povertà dell'inizio del secolo, dove la verginità si paga 100 lire per riuscire a sopravvivere ma dove la vegogna e la malattia uccidono molto di più di qualunque guerra.
Libro lento, molto descrittivo si capisce subito che ha più di cento anni, si comprende come il linguaccio sia molto descrittivo e pensante a volte non arriva al punto neanche con decine di parole, rincorre sempre il problema senza mai nominarlo, il pudore che si evince da queste pagine è quello che ha attanagliato una generezione che si ritroverà in mezzo a due guerre.
Non è un libro semplice personalmente l'ho trovato pesante, ma da un'idea di cos'era la vita a inizio 900.
Lo potete scaricare gratis da amazon.

That Boy Jilian Dodd

Uno si chiama Danny. È un ragazzo d’oro in ogni senso: occhi azzurri, capelli biondi, perfetto quando il vento lo spettina, ma anche quando il suo viso è coperto dal casco da football. Il ragazzo che ogni ragazza sogna. Stare con Danny è come vivere un’avventura. Il suo sorriso è contagioso, i suoi addominali duri da morire, e poi è un’indomabile testa calda.

L’altro è Phillip. Sono tutte innamorate di lui: capelli e occhi scuri, un sorriso perfetto e la voce più sexy che abbiate mai sentito. È il ragazzo con cui parlo tutte le sere prima di andare a dormire. Il ragazzo che mi salva, il ragazzo che può leggere i miei pensieri, che cerca di tenermi lontano dai guai, il ragazzo le cui braccia forti sembrano sempre trovare il modo di stringersi intorno a me. E quando mi sorride in quel modo, non riesco mai a dirgli di no.

Cosa ne penso: un libro che sembra il classico del filone romanzo rosa o similari, ma invece tutto quello che sembra scontato non lo è fino alla fine resta tutto molto così aleatorio, la storia si svolge con alcuni colpi di scena che lo rendono interessante, ma sicuramente è un libro da ombrellone o da viaggio in aereo o treno.
Prezzo 2.99€ in ebook ( consiglio questa versione)  8.42€ copertina rigida

Come e perchè uscire dall'Euro ma non dall'Unione Europea  di Luciano Gallino 





Luciano Gallino non era un euroscettico. Considerava l'Unione Europea la più grande invenzione politica, civile ed economica degli ultimi due secoli. Ma vedeva con sofferenza questa Europa ridotta al servizio delle potenti lobbies della finanza e delle banche, portavoce delle maggiori élites europee a scapito dei diritti fondamentali della grande maggioranza dei cittadini e, cosa ancor più grave, culla di un'inarrestabile redistribuzione del reddito e della ricchezza dal basso verso l'alto, con la conseguente crescita delle disuguaglianze. Era sua convinzione che le politiche economiche e sociali dettate dai mercati finanziari hanno portato gli Stati a una cessione di sovranità in materia di spesa per protezione sociale, scuola, università, quota salari sul Pil, contratti di lavoro e molto altro ancora. L'euro si è così trasformato nello strumento della vittoria del neo-liberismo su ogni altra corrente di pensiero. A causa di un'errata interpretazione della recessione, il peso esorbitante del sistema finanziario non ha avuto un freno, le relazioni industriali sono arretrate, i sindacati sono stati ridimensionati, la mancanza di occupazione mostra il profilo di una catastrofe sociale. Prima che gli effetti del dissennato 'Patto fiscale' facciano scendere una cappa soffocante di miseria sulle prossime generazioni, Luciano Gallino elenca i modi concreti per uscire dall'euro, rimanendo l'Italia paese membro dell'Unione europea.

Cosa ne penso: è un libro molto interessante che fa capire che giochi ci sono dietro alla crisi, scritto molto bene,linguaggio scorrevole, personalmente l'ho letto per lavoro ma è super consigliato.

Baci buona giornata Alex


2 commenti:

  1. ciao... molto interessanti questi libri^_^ mi intriga molto Seguimi..
    www.ollyup.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara,
      ti seguo in facebook e anche sul blog. Baci buona giornata Alex

      Elimina

Grazie per essere passato. Thanks for your visit. Se si muove una critica nei confronti di chi scrive, pregasi di farlo con decoro, usando un italiano corretto e non da scaricatore di porto. GRAZIE