Visualizzazioni totali

sabato 13 settembre 2014

BBC not another BB Cream but a Blogger Book Club - #4 Multiversum

Ciao ragazze,
mi scuso subito con Giulia di Spendi e Spandi del ritardo con cui pubblico il post, ma oggi il tempo mi  è voltato e anche durante la settimana.....scusate

Allora questa puntata la dedichiamo a Multiversum, una saga avvicinente che ti fa viaggiare in un mondo diverso e alternativo.

Alex vive a Milano. Jenny vive a Melbourne. Hanno sedici anni. Un filo sottile unisce da sempre le loro vite: un dialogo telepatico che permette loro di scambiarsi poche parole e che si verifica senza preavviso, in uno stato di incoscienza. Durante uno di questi attacchi i due ragazzi riescono a darsi un appuntamento. Alex scappa di casa, arriva a Melbourne, sul molo di Altona Beach, il luogo stabilito. Ma Jenny non c'è. I due ragazzi non riescono a trovarsi perché vivono in dimensioni parallele. Nella dimensione in cui vive Jenny, Alex è un altro ragazzo. Nella dimensione in cui vive Alex, Jenny è morta all'età di sei anni. Il Multiverso minaccia di implodere, scomparire. Ma Jenny e Alex devono incontrarsi, attraversare il labirinto delle infinite possibilità. Solo il loro amore può cambiare un destino che si è già avverato. (Trama tratta dal sito La Feltrinelli). 

Il primo romanza apre una porta su una realtà alternative...direi una serie di vite alternative dove tutto può accadere e dove il futuro non è sicuro...Un salto nel vuoto e poi...così si chiude il primo capitolo della saga un salto e la caduta in una realtà alternativa.

Il secondo capito della sagra si svolge in Memoria un luogo che fino alla fine non si capisce se è qualcosa che proiettano i personaggi o un posto dove vivono, la trama si inffitisce e obbliga il lettore di rimanere attaccato alle pagine fino alla fine

Il terzo capitolo 500 anni sono passati e loro si trovano a vivere dove non sanno cosa sia accaduto al loro mondo, alla ricerca di quello che erano e di quello che stanno diventando, nel momento che si finisce di leggere l'ultima frase, quando di nuovo è entrato nella vostra vita un modo diverso di concepire il mondo e i mondi dove forse ognuno di noi continua a vivere.

Personalmente l'ho trovata una storia molto avvincente anche se è su tre libri, non annoia mai, l'autore riesce sempre a ridare vigore a tutta la storia fino all'ultima riga, era da tempo che non mi capitava di leggere qualcosa di nuovo ed avvincente.

Prezzo: 16,00€ il primo volume, 17,00€ il secondo e il terzo volume.  Prezzo e-book: circa 5,00€  Consigli per l'acquisto:li ho letti in ebook e non so se li avrei comprati in carta, anche se mi sono piaciuti tanti, credo che me li sareifatti prestare
Ranking di gradimento: libro da ombrellone, da leggere o da farsi prestare 

Anticipazione BBC not another BBCream but a Blogger Book Club #5:
Per il prossimo appuntamento io e Alex cambiamo genere, dal fantasy ci spostiamo su un thriller storico: abbiamo scelto di leggere La cattedrale del mare di Ildefonso Falcones, non un'uscita recente ma un libro che è rimasto tanto in classifica e che incuriosiva entrambe.
 Scusandomi ancora con voi e con Giulia vi auguro buona notte e buona giornata per domani

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao cara,
      grazie è un modo per condividere una passione. Baci buona serata Alex

      Elimina
  2. Ciao Alex! Questa collaborazione tra te e Giulia la trovo molto bella. Il prossimo libro ispira tantissimo anche me e mi sa che lo leggerò anch'io aedsso così poi vediamo di confrontare le opinioni. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,
      si mi sta divertendo moltissimo, la serie merita anche se è leggera. Baci buona serata Alex

      Elimina
  3. Ma figurati Alex se ti devi scusare!!! Non c'è problema, i ritardi capitano, le settimane complicate sono a casa di tutti purtroppo! Anzi, se stata brava che sei riuscita a pubblicare comunque! Un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia,
      mi è capitato ultimamente a volte ho la testa altrove. Baci buona serata Alex

      Elimina

Grazie per essere passato. Thanks for your visit. Se si muove una critica nei confronti di chi scrive, pregasi di farlo con decoro, usando un italiano corretto e non da scaricatore di porto. GRAZIE