Visualizzazioni totali

venerdì 20 dicembre 2013

Rubrica il mio amico buon gusto: pranzo da amici

Ciao ragazze,
questa settimana vi mostro quello che ho indossato per un pranzo a casa del socio di mio padre avvenuta la domenica passata
Il prossimo venerdì come tutta la prossima settimana non garantisco che pubblicherò dei posti come la rubrica in collaborazione con altre ragazza va in vacanza, così credo farà quella del buon gusto soprattutto venerdì prossimo visto che il 25-26  difficilmente avrò tempo per fare foto e scrivere post.
Bene bando alle ciance vi mostro come ero vestita



  1. Vestito di Annarita N comprato l'anno scorso prima di Natale ma già scontato
  2. Scarpe Mario Valentino le mie adorate
  3. Borsa Bruno Magli
  4. Orecchini Serena, la mia creatrice di pezzi barocchi e roccò che ben si abbinavano con tutto l'outfit.
L'ultima foto che vi metto è il dettaglio dietro del vestito, uno dei motivi che mi ha fatto amare subito questo vestito....ho avuto la fortuna di trovare l'ultima taglia disponibile una 40 ( perchè la 42 non c'era ci sono stata in una 40) il che mi ha fatto gogolare molto.

Il vero colore di questo abito è molto simile a quello in questa foto è un viola con una punta di rosso ( un prugna chiaro) le altre sono con il flash che sfalsa un po' il colore.
Baci buona giornata e buon week end Alex

6 commenti:

  1. Ciao Alex super bello il vestito che hai scelto, come sempre sei impeccabile!smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale
      grazie sai che cerco sempre di essere impeccabile. Baci buona giornata Alex

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ciao Sara
      quella borsa è stato il mio affare del 2013, spero di farne degli altri quando vado a fare un giro a Serravalle. Baci buona giornata Alex

      Elimina
  3. mi piacciono le scarpe perché molto particolari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria,
      si sono molto particolari me ne sono innamorata quando le ho viste, mi ricordano i tempi del settecento. Baci buona giornata Alex

      Elimina

Grazie per essere passato. Thanks for your visit. Se si muove una critica nei confronti di chi scrive, pregasi di farlo con decoro, usando un italiano corretto e non da scaricatore di porto. GRAZIE