Visualizzazioni totali

giovedì 30 agosto 2012

Pensieri

Ciao ragazze
oggi questo post sarà a ruota libera tanto per scrivere e ricordarmi che quest'esperienza l'ho fatta nascere non solo per condividere con vuoi le mie passioni spendacciose, ma soprattutto la mia voglia di comunicare e scrivere.
In questo periodo ho preso scecherato tutto le miei idee, le mie esperienze e le ho giocate a testa o croce; quello che sarebbe uscito mi avrebbe dato la possibilità ancora una volta di rinventarmi, di credere che tutto sia possibile basta volerlo.
Così grazie ad un libro, che giorno per giorno mi sta dando una mano a cambiare me stessa e il mio modo di pensare, sono pronta ad affrontare un nuovo anno ( si basiamoci su quello scolastico) con nuove idee e voglia di conquistare quello che finora non ho avuto la voglia di ottenere.
Così ho parecchi progetti che bollono in pentola e piano piano quando si inizieranno a realizzare vi parlerò di ognuno di loro.
Riguardando con occhi molto più dolci e senza continuarmi a giudicare, senza essere giudice e giuria dura di me stessa, ho deciso di lasciare andare certi pensieri che erano deleteri, e di crearne dei nuovi sempre molto positivi e caricarmi ogni giorno di quest'energia per poter porre le base per questo futuro che ho in testa.
Può un libro cambiarti la vita?
Si certo non solo un libro ma una serie di libri dello stesso genere possono darti una mano ad aprire porte che credevi inaccessibile e l'impossibile diventa realizzabile, solo esclusivamente se lo vuoi veramente.
Ho analizzato certi eventi e mi sono accorta come a volte consapevolmente abbia deciso di far naufragare i miei progetti, perchè con mille e una scusa ( siamo bravissimi a darce anche nelle piccolissime cose) ho boicottato me stessa  e le mie stesse idee.
Perchè l'ho fatto? Per paura sia della sconfitta sia del successo sono due facce della stessa medaglia.
Perchè fa paura la sconfitta? Perchè iniziamo a credere che siamo solo dei buoni a nulla, che le nostra capacità siano solo un bluffe, e che sia giusto che certi mete non le realizziamo perchè sono troppo grandi per noi, beh iniziamo a pensare in grande.
Io da qualche tempo avevo smesso di farlo, torno a ridare vigore a quella bambina che voleva realizzare i suoi sogni che c'è andata vicino, ma a dovuto con gli anni deviare per mancanza di coraggio e determinazione.
Si sono una persona determinata, ma a volte nella vita ho smesso di esserlo per pigrizia, per paura e per comodo era più facile raggiungere mete basse che puntare alla vetta.
I periodi neri li abbiamo tutti, il problema grosso è che a volte ce li coccoliamo pure, che decidiamo che invece di lasciarli andare li teniamo vicini a noi, li teniamo stretti, vogliamo che ci tengano compagnia come se fossero loro a decidere del nostro destino.
Vi rivelo un segreto siamo noi i fautori del nostro successo come del nostro delino e sconfitta, siamo noi che decidiamo se possiamo farcela o meno e gettiamo la spugna ancora prima di combattere.
Da ogni momento nero potete trovare qualcosa che avete smarrito, qualcosa che vi insegni cosa non va nel vostro approccio alla vita, e cosa potrebbe darvi la spinta e lo sprone per raggiungere quel traguardo.
A un certo punto della nostra vita alcuni eventi ci spingo a guardare altrove e iniziamo ad agire quando siamo costretti. A un certo punto ci accorgiamo che le nostre convinzioni sono irrazionali e limitative e quindi iniziamo a cercare un'alternativa che posso migliorare la nostra esistenza. A quel punto siamo in grado di cambiare il nostro modo di pensare e quando creaiamo un pensiero negativo all'improvviso contrapponiamo un positivo, prima magari pensandoci poi automaticamente per far confluire su di noi l'amore del mondo che ci aiuta a trovare noi stessi.

Ora provate a pensare qualcosa che volete realizzare, visualizzatelo, rendetelo vivo nei particolari, entrate sempre di più in quella visione ed ora lasciatela andare, non vuol dire gettare l'intenzione al vento.Vuol dire focalizzare la vostra intenzione e poi liberarvi del "come "
Scoprite lo scopo della vostra vita poi riuscirete a lasciare andare le vostre intenzioni.
Siate grati per quello che ottenere perchè è la miglior moneta con cui potrete essere ripagati, migliorerete di gran lungo la vostra vita.
Questi sono alcuni insegnamenti che sto cercando di far entrare ogni giorno nella mia vita, non dico che sia facile cambiare modi di pensare ma in fondo non avete nulla da perdere, tutto da guadagnare.

Questi e altri insegnamenti li trovate sul libro di Joe Vitale Except Miracles ne ha scritti altri che presto comprerò per leggerli, quando intraprendi questa strada a volte non sei ancora pronto a interiorizzarla a pieno quindi ci impieghi anche anni, ma è come l'acqua che ogni giorno dilava la roccia, piano piano la erode e così che fanno questi libri piano piano erodono le vostre limitazioni e vi aprono porte nuove, basta dargli una possibilità.

Vi auguro buona giornata e ringrazio ancora una volta la mia voglia di credere che realizzare i propri progetti sia fattibile, vi regalo questo piccolo post che possa essere per ognuno di voi un mattone per la propria esistenza solo se avrete la voglia di farlo entrare.
Baci con affetto e amizicia By Alex

mercoledì 29 agosto 2012

Un mondo di accessori

Ciao ragazze
come al solito inizia la mia caccia ai capi che mi andrebbe come avete già visto di comprare e far fare amicizia a quelli che ho già, oggi parlerei di un mondo che a noi donne fa impazzire: borse e scarpe
Partiamo da vecchi amore che si rifanno vivi...ovvero TOD's un marchio che per parecchi anni ho comprato e continuo ad indossare, ma che ultimamente non mi soddisfaceva poi così tanto per la mancanza di inventiva dei modelli eccovi alcuni che trovo veramente belli anche se molto classici.





Una bella scarpa nera che si abbina a qualcunque look anche a un vestito non troppo pretenzioso che si adatta ad ogni occasione d'uso soprattutto quelle lavorative.



Una francesina dal colore inconfondibile che ricorda il mare profondo che si adatta alla tendenza di quest'anno e rende felicissima la sottoscritta che adoro colorare di colori diversi  le sue calzature, direi che questa ha vinto il premio cuore infranto, ovvero mi sono innamorata del suo colore, ma direi che se è la stessa sfumatura punterei su un genere come queste sotto
Poi un intramontabile, una scarpa che urla eleganza da tutti i gommini, un duocrome che si abbina benissimo agli ombretti duo crome che ho, una scarpa che si sposa bene sia con il pantalone elegante sia con quello sportivo a voi l'ardua scelta.



Le mie preferite direi le prime nere e le azzurro che domande, ma passiamo ai pezzi forti quelli che non mi potrò permettere neanche se vendo un rene quelle cose chiamate borse, ovviamente sono in cerca delle possibili sostituite.






 Mi piacciono tutte e due come stile e colore ( direi soprattutto la seconda) ma ovviamente restereanno in negozio visto i prezzi che hanno solitamente le loro borse  (ovviamente sono Tod's)
Passiamo a Liu Jo marchio che adoro per i vestiti ma che sto considerando molto quest'anno anche per accessori.
Scarpe



Scarpe dai tagli forse più giovanili delle precedenti, di effetto scenico e super colorate come piacciono a me, direi che mi sono innamorata delle bordeaux e delle verdi due colori di scarpe che mancano nel mio guardaroba.
Ovviamente da brava ricercatrice ho trovato anche con chi abbinare tali scarpe...passiamo alle borse


 La seconda è un vecchio amore che si ripropone ogni anni e forse è venuto il tempo di fare amicizia io e lei, adoro questo modello e vorrei fare questa pazzia.
Per le scarpe verdi per ora ho trovato queste di Tosca ma non sono sicurissima che siano perfette


 Direi quella grande mi piace di più.
Ci sono anche queste due


La prima sa un po' di borsa da medico retrò, forse è questo che mi ha fatto soffermare oppure il colore???Voi che dite.
Passiamo a Furlaa
 PIPER Pochette anche in colore verde al modico prezzo di 235€


 Piper mini Bag 190€ c'è anche in viola

 Questa martellata che è identica a quella sopra costa 235€
 Papermoon Bauletto modicissima cifra di 290€ è la mia preferita anche in verde
Papermoon Shpper 250€ vari colori come le altre.
Manca ancora all'appelo altri due marchi che vi propongo sempre molto volentieri Coccinelle e Braccialini il primo sono andata sul sito e sono rimasta malissimo dai colori orridi che propone, il secondo marchio non ha ancora aggiornato il sito con i nuovi modelli quindi ne parliamo più avanti.
Per ora mi sembra a sufficienza, prossimamente cercherò le scarpe del mio marchio preferito, spero di trovare un  paio da sera nere che sono da urlo, le ho viste in campionario e sono veramente uniche. Baci buona giornata Alex 

martedì 28 agosto 2012

Altro giro altro regalo: la collezione di Luisa Spagnoli

Ciao Ragazze
come al solito sapete che c'è il momento che io dedico alla ricerca dei capi che potrebbero entrare a far parte della mia collezione di abbigliamento, perchè il mio non è un guardaroba è una vera e propria collezione di capi particolare che danno un senso alla parola abito.
Ovviamente dopo Liu Jo non poteva mancare una capatina da Luisa Spagnoli alla ricerca di quel capo che ti regali qualcosa che ti faccia sentire unica nel tuo genere.
Eccovi cosa sono riuscita a selezionare per voi
 Qualcosa di semplice ma utilizzabile ogni giorno
Qualcosa di altamente professionale e seducente, un completo che grida: "La classe non è acqua"
Un salto negli anni 60 per potersi vedere super colorate ma sempre con sobrietà
Il capo che sa di celebrativo ( ma senza il coprispalle che la fa tanto sciura)
 Il vestito a tubi un must have nei nostri armadi, ma con qualcosa di diverso
Un capo frufu che ci ricorda perchè siamo donne e perchè ci  piace vestirci.
 Luisa Spagnoli vi lascio il link così potete dare una sbirciatina ad altri capi che ahimè non sono riuscita a trovare in rete, mi piacciono moltissimo il quintultimo vestito e l'ultimo ( ultimo direi che è adatto a persona alte e slanciate, onestamente su di me farebbe pena anche se è bellissimo), ma il lato negativo di questo marchio sono i prezzi accessibili solo con i saldi. Baci buona giornata alla prossima Alex

lunedì 27 agosto 2012

7°-8° giorno: Palermo

Ciao ragazze
eccomi alla fine del mio viaggio almeno con le foto che vi ho proposto questa è l'ultima tappa che il mio tour siciliano: Palermo
La città forse più conosciuta e piena di storia, ma quando mi doveste chiedere che città ti è piaciuta di più risponderei senza dubbio Catania, mi ha colpita profondamente e credo che un luogo con quella magia difficilmente si possa trovare altrove, il fatto che dietro alla città si stagli l'ETNA, personalmente lo trovo un paesaggio che non c'è da nessun altra parte, è qualcosa che per me ha un'attrazione unica, una deviazione anche professionale, Catania potrebbe esaltare i miei studi.
Palermo è un po' contraddittoria come tutte le città italiane, ma bellissima e piena di monumenti è un continuo rigare e vedere palazzi, chiese e luoghi incantati.
Per il resto credo che le foto parlino da sole.


 Il giardino botanico






I giardini nei pressi dei quelli botanici


La stazione

I 4 canti 





La cattedrale con di fronti carri per la processione della patrona di Palermo.

 La cappella Palatina.
 La Zisa
 Il teatro Massimo
Il teatro Politeama
I giardini all'inglese
Con queste foto chiudo il mio tuor Siciliano, spero che vi siano piaciute e che vi abbia fatto venir voglia di visitare questa splendida isola, merita è bellissima e ha un gran valore dal punto di vista storica.
Ora vi saluto vi mando un abbraccio buona giornata e buon inizio di settimana soprattutto per chi oggi rientra al lavoro dopo le ferie. Baci buona giornata Alex