Visualizzazioni totali

martedì 31 luglio 2012

Review : scrub Biofficina Toscana

Ciao ragazze
questo post tratta di un altro prodotto che ho acquistato sempre su Vecchia Bottega nell'ordine di marzo, ammetto di essere un po' lenta nelle recensioni ma alla fine quando usi il prodotto una volta a settimana o anche ogni due non è facile farsi un'idea completa e chiara subito, quindi aspetto un po' e poi vi dico come al solito la mia.
Anche questo prodotto lo trovo veramente utile e funzionale

  1. Scrub corpo ha una grana non troppo grossa, inumidita la pella lo si passa e lascia dopo la rimozione una serie di oli che perdurano sulla pella per un po' di tempo idratandola in profondità
  2. Anche con la stagione calda la pelle non resta unta anzi avendo più bisogno di idratazione assorbe prima il nutrimento e la pelle resta morbida e profumata a lungo.
  3. INCI che lo trovate sul sito di Saicosatispalmi, anche con qualche pallino rosso lo trovo comunque un buono scrub forse uno dei migliori che ho provato finora
  4. Lo consiglio per chi soffre di pelle secche e disidratata perchè sicuramente è uno scrub che nutre e tonifica ( non pensiate che abbia dei poteri miracolosi) 
  5. Penso comprarne un altro sempre per il solito motivo mi piace cambiare, ma con questo mi sono trovata bene
  6. Durante la stagione più fredda forse l'effetto degli oli resta maggiormente sulla pelle e fatica ad essere assorbita subito, lasciando a lungo la pelle profumata ( devo piacervi i profumi degli oli essenziali perchè sono diversi da quelli sintetici)
  7. Questo prodotto l'ho pagato 18.80€ su Vecchia Bottega  Ecobelli 16.82€ mi sembra che lo si trovasse anche su Ecco Verde, ma per ora non c'è nel sito non so se non tengono più il prodotto o se sia finito, ovviamente lo trovate sul sito BiofficinaToscana  prezzo 19.90€
Come al solito questa recensione è farina del mio sacco, non sono stata contatta dalla ditta, ma ho comprato  io il prodotto di mia testa senza nessuno che mi influenzasse o mi indirizzasse verso tale prodotto, ovviamente a me è piaciuto sia la consistenza sia l'effetto sulla pelle perchè è diverso dai soliti scrub finora provati.
Ora vi saluto vi auguro buona giornata e continuaiamo a tifare ITALIA.
Baci buona giornata con affetto e amicizia Alex

lunedì 30 luglio 2012

Soldi evaporati con i saldi

Ciao ragazze
è da tempo che volevo scrivervi questo post per farvi vedere il resto dei regali che mi sono fatta per il compleanno ( con i soldini che mi avevano dato ) e il resto spese folli per con i saldi.


Questa è il regalo che mi hanno fatto i miei amici borsetta che va benissimo con due paia di sandali che ho


Ma questi bellissimi sandali non potevano che aver una nuova compagna per andare in giro di giorno quindi è arrivata lei a cui facevo la posta da parecchio tempo solo che a prezzo pieno non avevo proprio voglia di acquistarla, lei era in saldo al 40%

Poi stavo cercando una borsa grande e sportiva per usarla con le scarpe Hogan azzurre perchè quella che abbinavo era si bellissima ma piccola e scomoda per andare in giro tutti i giorni quindi ho trovato lei e me ne sono innamorata ovviamente anche questa in saldo prima dei saldi al 50%

Per ultimo un vestitino di Nadine che quello che era meno scontato solo il 30% perchè volevo un vestito per tutti i giorni
ma che può essere usato anche per un aperitivo e un uscita tra amiche
Poi un piccolo salto da Luisa Spagnoli per acquistare questo abito che avevo visto in blu e me ne ero innamorata peccato che non c'era la taglia quindi l'ho preso in bianco e ho fatto accorciare le spalline ( regalino offerto dal Papy) saldo al 50%


Salto all'outlet di Franciacorta a metà di giugno dove ho preso in super saldo un paio di pinocchietti giallo di Calvin Klein e la maglietta invece all'outlet della Ragno anche questa in saldo del 50%


 Poi la sezione scarpe questa sono sorelline delle altre solo che sono basse anche queste erano solo al 30% ma meritavano super comode e confortevoli da fare tanti km.

Le altre che ho preso non le ho ancora con me perchè doveva farmi restringere dietro l'elastico ve le mostrerò poi prossimamente insieme alla borsa del compleanno che vi avevo già fatto vedere sono favolose alte ciclamino azzurre e giallo bellissime di un bon ton che ci si innamora subito quelle erano al 50%.
Ultimo acquisto dei giorni scorsi è questo vestito che direi che potrebbe prendere il posto del vestito di Moschino almeno per colore 
Questo lo trvo il mio miglior acquisto soprattutto per la percentuale di sconto 60% , è costato intorno ai 50€, due piccolo note negative è in poliestere e made in China, ma almeno il prezzo pagato mi sembrava molto appetibile ein linea con quello che mi stavano vendendo, a prezzo pieno era uno sproposito.
Baci buon pomeriggio con affetto e amicizia e continuiamo a tifare azzurri alle Olimpiadi, mostriamo al mondo chi siamo, in alcune specialità siamo i migliori
Per ricordarci quando valiamo come popolo questa foto mi sembra il miglior biglietto da visita
La nostra portabandiera che non ha tradito le attese, una Signora, una Campionessa entrata nell'Olimpo, visto l'assalto più spettacolare della storia dell'Olimpiadi almeno a mia memoria.

Baci buona giornata Alex

venerdì 27 luglio 2012

Rubrica: nel mondo delle pietre Crisoberillo Vr Alessandrite

Ciao Ragazze,
oggi restiamo ancora nella famiglia dei Crisoberilli ma vi parlo di una pietra che fa del diocroismo il suo punto forte.
Cosa vuol dire che lungo i suoi assi ottici ( modo in cui cristallizza un cristallo , scusate il gioco di parole) ha due componenti diverse di colore e se vuoi muovete la pietra rispetto alla luce, questa colpisce uno o l'altro asse ottico e da origine ad un gioco di colori spettacolari, questo è il metamerismo o cangianza dipende alla luce che la colpisce se quella naturale è risulta verde se colpita da quella artificiale diventa rossa.
Questa pietra nel mondo della gioielleria è cara e molto rara, perchè bisogna tagliarla bene lungo i suoi assi ottici perchè vi regali questo effetto, oltretutto maggiore è la cangianza maggiore è il suo valore commerciale ( piccolo problema bisogna sapere se è naturale o sintetica che può essere un corindone varietà alessandretta ma in quel caso la si riconosce dalle analisi gemmologiche, ovviamente varrebbe molto meno)

Le caratterstiche gemmolgoche sono di un crisoberilo, non ve le riscrivo, le trovate nella puntata della settimana scorsa, cambia solo lo spettro di assorbimento, ma questa la si riconosce subito per la cangianza ( bisogna poi verificare se le misure degli assi ottici sono quelle)
Rivendendo tutti gli appunti per scrivere questa rubrica, mi sono accorta che molte informazione che avevo studiato le ho perse, soprattuto quelle numeriche che mi servivano per riconsocere tranquillamente le pietre, ammetto che quell'esame era veramente vastissimo, mi faccio i complimenti da sola che era riuscita a superlo a secondo tentativo ( si rifeci l'esame pratico perchè sbagliai un corindone che credetti termodiffuso invece era uno zaffiro sbagliare una pietra su 20 voleva dire essere bocciati. Era un esame di due giorni da 8 ore l'una erano da riconoscere perfettamente 20 pietre con tutte le otto analisi per ogni pietra, tra le altre cose l'analisi più importante era quella al microscopio che ti dava la possibilità di capire se era un sintentico o un naturale)
Feci anche quello da gemmologo europe che superai al primo colpo e andai a riceve il mio diploma a Parigi, fu bellissimo rivedere la città più romantica del mondo...scusate la divagazione ma questo mondo è il mio quindi quando ne parlo parto per la tangente.
Ritornando a noi

Segno zodiacale 
  1. Ariete
Cristalloterapia 
  1. responsabilità di pensiero data dalla responsabilizazione del pensiero evolutivo personale
  2. alimenta l'amore e sensualità nelle ore notturne
  3. benefica sulle leucemie, su problemi ai testicoli
  4. riequilibra il sistema nervoso e da gioia 
  5. rigenerazione delle forze spirituali 
  6. potenziamento della comprensione
Ovviamente essendo un crisoberillo fa bene al sistema nervoso e ancora una volta va bene per i gemellini nevrotici solo che questa gemma costa molto di più  di un comune crisoberillo
Ora vi saluto vi abbraccio vi mando un mondo di baci con affetto e amicizia buon week end Alex
P.S. pensavo di sospendere la rubrica nel mese di Agosto, ma ditemi voi se volete che conitui visto che ci sono le vacanze e riniziare o l'ultimo venerdì di agosto o il primo di settembre.
Baci 



giovedì 26 luglio 2012

Review Set pelle impure Madara

Ciao ragazze
vi mostro altri prodotti che avevo comprato sul sito Vecchia Bottega ( che ha un ottimo servizio super rapido e molto competente il servizio cliente sempre molto disponibili a rispondere alle vostre domande, è un sito che ha parecchi prodotti interessanti) è il set per pelle impure di Madara per intenderci questi

  1. Detergente a muosse che bisogna agitare perchè crei una schiuma per poi massaggiate sul viso e sciacquate con acqua ( io uso solitamente quella fredda, ma va bene anche quella calda) Inci
    Aqua, Rosa Damascena (Rose) Distillate*, Sodium Cocoamphoacetate, Alcohol, Glycerin*, Sucrose Cocoate, Achillea Millefolium (Yarrow) Extract*, Hypericum Perforatum (St. John’s Wort) Extract*, Calendula Officinalis (Calendula) Extract*, Chamomilla Recutita (Camomile) Extract*
  2. Tonico che toglie tutte le impurità e restinge i pori ( lo uso con la spugnetta umida e lo passo su tutto il viso e mi toglie tutte le impurità e lo sporco della giornata io solitamente lo uso sia al mattino sia alla sera) Inci Aqua, Alcohol***, Rosa Damascena (Rose) Distillate*, Acorus  Calamus (Sweet Flag Root) Extract*, Glycerin*, Cucumis  Sativus (Cucumber) Extract*, Quercus Robur (Oak Bark) Extract*, Salvia Officinalis (Sage) Extract*, Salicylic Acid*( ovviamente il principio attivo è dato dalla salvia che viene usata in prevalenza nei prodotti eco-bio per purificare e depurare anche il decotto di salvia ha lo stesso uso per il corpo)  ( ci sono una serie di olii essenziali)
  3. Gel che aiuta a ripulire la vostra pelle ( due volte al giorno sia a mattino sia alla sera ) così potete vedere veramente i risultati. Inci Aqua, Hamamelis Virginiana (Witch-Hazel) Distillate*, Alcohol, Glycerin*, Carrageenan, Quercus Robur (Oak Bark) Extract*, Salvia Officinalis (Sage) Extract*, Urtica Dioica (Nettle) Extract*, Plantago Major (Plantain Leaf) Extract*, Titanium Dioxide (CI 77891)**,
Alcuni ingredienti non li ho trovati sul Biodizionario ma credo che siano quasi tutti verdi o al massimo gialli e comunque sono tutti certificati 

Cosa ne penso
  1. sono prodotti che in combo 1-2-3 funzionano perfettamente, non ve lo dico perchè voi compriate tali prodotti ( nessuno mi paga per dirvi questo, è solo una mia esperienza che voglio portarvi)
  2. mi hanno fatto i complimenti per la mia pelle dicendomi che era più luminosa e più pulita effettivamente  è vero
  3. se non uso tutti i tre prodotti mi accorgo che iniziano a formarsi dei punti neri sotto pelle e la pelle non è completamente liscia 
  4. Sono prodotti che sto usando da aprile quindi qualche mese e mi trovo veramente bene
  5. Ho meno pori dilatati meno punti neri e la pelle resta meno unta ( soprattutto con questo caldo)
  6. Si trova sia su Vecchia BottegaEcobelli io l'avevo comprato sul primo sito perchè era in offerta, ma il prezzo pieno è 43,50€ ( eco belli) e 43.90€ su Vecchia Bottega onestamente è meglio prendere i tre prodotti insieme e usarli tutti i giorni per un lungo periodo per vedere i risultati, con i prodotti eco-bio bisogna valutarli a lungo periodo mai valutarli subito perchè i risultati veri si vedono dopo. ( il prezzo non è di quelli bassi ma meritano i prodotti)
  7.  Sono certificati eco-cert
  8. Un piccolo lato negativo: hanno un forte odore di alcool quindi se vi da fastidio o vi secca troppo la pelle questi prodotti non fanno per voi.
  9. Ricomprerei questo set anche se sono un tipo a cui piace cambiare e provare nuovi prodotti ovviamente sempre nel settore eco-bio
Ora vi saluto se avete bisogno di altre delucidazioni sono a vostra disposizione. Baci buona giornata Alex

mercoledì 25 luglio 2012

Review Nature's

Ciao ragazze
visto che si parla spesso di prodotti naturali e ricerca di prodotti che non abbiano dentro schifezze vi mostro una marca che sta passando dalle schifezze piene a bio
La ditta si chiama Nature's dove troverete tutte le linee che sono in commercio.
La linea di cui vi parlo è quella alla Fresia ideale per l'estate un odore molto gradevole e persistente sulla pelle.

Questi sono i prodotti che ho insieme al bagnolatte

Parliamo del signore che non è fotografato è un flacone grande tipo quello della crema mani di 200ml con un Pao di 12 mesi dall'apertura.
Caratteristiche
  1. è un prodotto che dichiara di non avere parabeni, Peg e fare nichel test 
  2. ha probabilmente siliconi ( visto che la crema corpo ne ha) quindi non è completamente bio ma verso le ultime posizioni quindi un prodotto non completamente pulito ma migliore di tanti altri 
  3. ha un odore di fresia molto fresco ideale per questa stagione che invoglia ad essere usato
  4. non aggressivo sulla pelle perchè solitamente quando un prodotto è aggressivo mi inizio a grattare 
  5. idrata mentre lava e lascia la pelle morbida 
  6. Prezzo se non erro quando sono andata in erboristeria per saperne di più mi pare che fosse intorno 10-12€ non un prodotto a buon mercato se pensate che non è completamente eco-bio
  7. Lo ricomprerei per la profumazione che veramente paradisiaca, ma vorrei essere sicura che non ha siliconi perchè sto combattendo tutti i prodotti con questo maledetto ingrediente per evitare che si occludano i pori della pelle.
Altro prodotto il profumo
  1. un odore abbastanza resistente non tantissimo ma quando viene indossato almeno in un primo tempo si sento sulla pelle
  2. non da allergie a meno a me non ne ha date
  3. resta delicato e si amalgama bene con l'odore della pelle
  4. il prezzo di questo non ve lo so dire perchè il cofanetto ne l'avevo regalato a un Natale mio cognato
Altro prodotto è il deodorate
  1. anche qui il profumo è paradisiaco Pao 12 mesi dall'apertura no parabeni e no Peg
  2. non è aggressivo sulla pelle, ma ha un piccolo difettuccio almeno per me dopo alcune ore che lo indosso soprattutto in questa stagione non mi evita di puzzare, quindi per me non è adatto alle giornate estivi caldissime, in giorni normali non ci sono problemi da traspirare la pelle e resta il profumo di fresia
  3. Non sporca i vestiti e in qualche minuto è asciutto
  4. Il prezzo non so dirvelo ma sarà intorno ai 8-10€ non credo meno
  5. Non è un deodorante che fa al caso mio quindi non lo ricomprerei anche se la profumazione è buonissima.
  6. Inci ( in sostanza sicuramente migliore rispetto a quelli che troviamo al supermercato e anche in profumeria
    COCAMIDOPROPYL BETAINE,ORYZA, SATIVA, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL
    SCLEROTIUM GUM, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS (SWEET ALMOND) FRUIT EXTRACT, PROPYLENE GLYCOL, ZINC RICINOLEATE, LYSINE,  PARFUM, LACTIC ACID, GLYCERIN, TOCOPHEROL, PHENOXYETHANOL, BENZYL ALCOHOL, POTASSIUM SORBATE
Ultimo prodotto la crema mani
  1. è una crema che va stesa più volta affinchè ristabilisca la guista idratazione della pelle con questo profumo di fresia deciso e persistente ma non da alla testa non nausea, contante che non amo le profumazioni dolci 
  2. si stende bene e in poco tempo si assorbe e non lascia le mani unte come altre creme mani
  3. come il bagnoschiuma ha forse silico ( almeno credo non ho letto tutto l'inci perchè non ho la scatola ed internet non trovo gli Inci  ) ma mi sembra migliore di tante altre creme che ho provato onestamente questa la ricomprerei per togliermi lo sfizio di conoscere tutti gli Inci. 
Nel complesso è una linea che mi è piaciuta parecchio anche se ha le sue pecche soprattutto nell'Inci che non trovo e che vorrei vedere quante schifezze continue ancora, e poi nel deodorante che anche se è un buon Inci a me non fa il lavoro per cui lo comprerei.
Se volete iniziare ad eliminare certi ingrediente dai vostri prodotti corpi potreste iniziare da questa linea che è veramente buonissima per la profumazione, per gli Inci cercherò di aggiornarvi appena riacquisto la crema mani almeno e poi vedo se prendere anche il bagnolatte.
Per il resto è una ditta che si sta evolvendo verso l'eco-bio infatti ha già una linea certificata e un'altra che non ha schifezze che è quella a base di argan vi consiglio di dare un occhio al sito, e i loro prodotti se cercate li trovate o in vendita in internet oppure da una buona erboristeria che ne sappia di quello che vende.
Baci buona giornata e se avete domande fare pure vi rispondo sempre molto volentieri. Alex

martedì 24 luglio 2012

Mini Haul prodotti bio ipercoop

Ciao ragazze
come al solito sono andata a fare la spesa e ho scoperto una nuovo marca bio che si può trovare sugli scaffali dell'ipercoop. la marca si chiama Bionova questo è il loro sito

Ho comprato
  1. la crema corpo perchè sto finendo quella di bottega verde e voglio qualcosa di meno pensate del burro 3.72€
  2. Il bagnoschiuma perchè sto finendo quella alla fresia di Nature's che vi parlerò presto 3.72€
  3. lo struccante è vero che avevo comprato quello della linea verde di ipercoop, ma visto che le salviette sempre della stessa linea che avevo comprate le sto usando e finendo e mi pizzicano un po' gli occhi e ho sentito Carltadolce dire che lo struccante pizzica un po', mi sono attrezzata con un altro così quello lo uso per il viso e questo nuovo per gli occhi ( se non erro 4.20€)
Ovviamente sarà mio compito provare per voi questi prodotti e dirvi cosa ne penso.
 Altra cosa vi segnalo questi prodotti perchè ora ipercoop fa il 25-30% di sconto i prezzi se non erro dovrebbero essere giusto i primi due sono quasi sicura l'ultimo ho qualche dubbio, comunque sono prodotti che sono interessanti per gli inci e per i prezzi.
Ci sono altri prodotti che penso che acquisterò in futuro ad esempio
  1. il contorno occhi
  2. crema mani
  3. detergente intimo
  4. deodorante
Tutti i prodotti che trovate sul sito vengono venduti dall'ipercoop.
Altri prodotti che ho preso sono questi


  1. Uno shampoo dell'Omnia Botania 4.90€
  2. Il ristrutturante ai semi di lino per capelli, mi serve per togliere l'aridità dei capelli data dal sole ( questo proprio non mi ricordo il prezzo)
  3. Olio di Mandorle che userò su alcune smagliature vecchie come me e volevo adoterarlo da aggiungere a certi pigmenti che colorano poco per vedere di ravvivare i colori ( questo è un  esperimento che poi vi dico come viene) 6,95 €
Sto già provando un bagnoschiuma quando vado a tennis e una crema ma non posso dirvi ancora nulla perchè li uso da poco, e un altro bagnoschiuma invece l'ho acquistato per Mn ma è ancora chiuso perchè devo terminare quello di Bottega Verde che non vedo l'ora di finire per iniziare ad usare completamente tutti prodotti eco-bio in tutte le docce che uso.
Si ne ho uno per andare a tennis, uno a casa a Mi, uno a casa a Mn  e uno quando vado a nuoto, si ammetto di averne tanti aperti, ma facendo sempre la doccia in posti diversi mi viene scomodo portarmi dietro sempre tutto quindi ho delle cose in pianta stabile sia nelle docce sia nelle varie borse che uso per i miei diversi sport.
Vi saluto baci buona giornata Alex

lunedì 23 luglio 2012

Moschino e la grande tentazione con i saldi

Ciao ragazze
mi sono iscritta alla newletter di Moschino e mi dicono che ci sono i saldi del 50% allora curiosa come una lola che faccio...vado a vedere e di cosa mi innamoro di lui un vestito che è un capolavoro.
Moschino Cheap and Chic che colore poteva farmi impazzire ora la mia testolina si chiede dove posso trovarlo...alla boutique di Montenapoleone a Milano, ma mi fa brutto entrare in certi negozi, non sono un tipo da Moschino e comprarlo via internet mi fa anche più brutto.
Il costo attuale è di 249€ come un vestito di Luisa Spagnoli sarebbe da acquistare se solo non avessi i cordoni della borsa ristrettissimi...sigh sob 

C'è anche questo rosa corallo di cotone semplicissimo ma adatto al lavoro e a un aperitivo con gli amici, un vestito semplice dalle linee pulite ma veramente bello e quello costa 148€ un altro vestito da non farsi scappare...ho sempre più voglia di cercarli...sono pazza,ma ogni tanto nella vita si può esagerare.
Poi c'era sempre quest'amore che è rimasto in negozio


venerdì 20 luglio 2012

Rubrica nel mondo delle pietre: Crisoberillo

Ciao ragazze
eccomi con la rubrica di gemme e come al solito ho attinto ai miei vecchi appunti ed ecco cosa salta fuori dal cilindro un bel crisoberillo.
E chi è costui???
Eccovi alcune informazioni gemmologiche una effetto ottico che si nota subito è il gatteggiamento dato dall'orientazione di alcune inclusioni rispetto alla superficie e muovendo la gemma si nota quest'effetto che si muove al muovere della pietra.



Lucentezza = vitrea subadamantina

Trasparenza = Tr Tl

Sfaldatura =  assente

Fratture = concoidi ( abbastanza tenace)

Durezza = 8,5

Dispersione = 0,015

Densità = 3.73 0,02

Indici di rifrazioni =  = 1,746
= 1,748
= 1,755

Carattere ottico =
ü  birifrangente
ü  biassico
ü  positivo o negativo ( tendenza ad avere carattere positivo se le misure sono precise, visto che il 2V è un angolo vicino a 90° può anche essere accettato un carattere negativo.)

Birifrangenza = 0,008-0,011

Colori

BeAl2O4 se è puro la gemma risulta essere allocromatica, ed è rarissima considerata pezzo da collezione.
Fe3+ giallo, giallo verdastro, verde giallastro, bruno, verde
V3+ verde intenso carico della Tanzania
Cr.3+ verde bluastro, blu verdastro verde metamerico

Segno zodiacale a cui è legata
  1. Leone
  2. Gemelli per mia personale interpretazione delle proprietà terapeutiche visto che protegge l'apparato respiratorio e cura in nervosismo direi che azzeccata per noi.
CRISTALLOTERAPIA

  1. previene e cura le malattie polmonari e i problemi all'apparato respiratorio 
  2. Previene i mal di gola ( punto debole dei Gemelli e legato al 5 chakra)
  3. Assorbe ( quello gatteggiante) tutti i disagi fisici e mentali
  4. serve ai timidi a superare le proprie remore e insicurezze
  5. sedativo per le persone nervose 
  6. da forza a combattere il senso di inferiorità
Bene fanciulle anche con questo è tutto su una nuova pietra vi rimando come al solito al prossimo appuntamente di venerdì e pensavo di interrompere la rubrica nel periodo di agosto visto che molte di voi andranno in vacanza, ma se volete continuo dipende da voi.
Buon pomeriggio buon week end Baci Alex

Un abito verde per azzardare

Un abito verde per azzardare

Ciao ragazze
questa volta ho voluto esagerare, almeno lasciatemelo fare con questo programma visto che nella vita non mi sarà possibile comprare ed indossare certi abiti...diciamo che questo mi piace, ma non lo indosserei mai, stile troppo bambola e poi dove cavolo andrei con un abito del genere...
Non sono una persona che ha una vita mondana molto marcata, quindi sarebbe solo denaro sprecato.
Non mi sono dimenticata della rubrica sto solo pensando quale altra pietra proporvi per stupirvi.
Baci buona giornata Alex



Plus size cocktail dress
pacificplex.com

Brian Atwood leather shoes
$420 - net-a-porter.com

Diane von furstenberg handbag
$415 - selfridges.com

Aspinal of London leopard scarve
aspinaloflondon.com

giovedì 19 luglio 2012

Secondo giorno: Taormina, Giardini di Naxos e Aci Castello

Ciao ragazze
oggi vi porto a spasso per quella che è vista come la Cortina della Sicilia, la Capri della bella isola: Taormina con una scappatina ai Giardini di Naxos ( non ci saranno foto perchè siamo andati a vedere gli scavi ma siamo rimasti delusissimi, poi troverete il racconto) e Aci Castello per un bagno sotto il castello ( scusate il gioco di parole)
Pronte, mi raccomando occhiali da sole, protezione 30, borsa per il mare con telo da bagno costume e tanta voglia di camminare, in marcia.
Arrivo previsto a Taorimina...subito eccovi alcuni scorci della bella città.
Prima di entrare in città lui vi da il benvenuto un bounganville enorme, riuscirò anch'io a farlo crescere abbastanza perchè diventi bello almeno un pochino come questo, una pianta gigantesca e favolosa.

Visioni delle strade pedonali di Taormina, il mondo dello shopping sfrenato. Qui è come essere in centro a Milano, moltissime delle miei marche preferite avevano i negozi in questa via, ovviamente mi sentivo a casa, ma nello stesso tempo non mi entusiasmava tutto quel macello di gente che vedete, i negozi erano invitanti soprattutto per l'aria condizionata che a volte sentivi uscire, era una giornata calda.
Unico rimpianto se volete è stato non comprare dei bellissimi orecchini in argento e pietre dure, che ovviamente non ho neanche fatto vedere a mio marito, la sua risposta sarebbe stata non ti servono, cosa li compri a fare, ti sei già giocata il tuo bonus saldi, quindi cammina.
Ormai da quando sono sposata ho deciso che lo shopping lo faccio quando lui non c'è perchè si annoia, detesta che spenda soldi visto che ho un armadio pieno di abiti e affini, quindi dalla Sicilia non ho portato nulla tranne i ricordi e questa bellissime foto.
Qualche colore per rallegrare la giornata.
Facciata ed interno del Duomo di Taormina, molto semplice e normanno, nulla di fastoso, regna il silenzio e la purezza delle linee.
Il Signore incontrastato della zona, lui imponente maestoso e incazzoso in questo periodo ingatti si vede del fumo che esce dal cratere centrale, non ci siamo riusciti a salire perchè era poco il tempo dedicato a Catania e dintorni, mi piacerebbe tornare sulle pendici di tale signore, e vedere le gole dell'Alcantara che sono favolose, ho visto delle riprese di Tozzi una volta su La7.

Il gioiello della città, ancora funzionate e ultizzato per le tragedie o per lirica, un posto spettacolare peccato che ci fosse la scenografia e non si sia potuto fare la prova dell'acustica, ma il panorama dietro al teatro meritava tantissimo.
Ingresso veramente caro 8,00€, nessun guida, nè un pieghevole dove si racconti la storia di questo teatro, ti devi arrangiare da te, insomma per i soldi che chiedono creare anche un pieghevo che fosse anche una fotocopia non è una bestemmia.
Lasciamo Taormina dopo aver gustato un ottimo gelato ( il nostro pranzo) e ci dirigiamo verso i Giardini di Naxos questo è il mare che si vedeva dalla strada un posto fantastico, peccato che noi cercavamo gli scavi e ci abbiamo impiegato un ora per trovare uno straccio di indicazione ( sono alla fine del lungo mare) in un giardino cura solo all'ingresso per poi trovarsi in un posto desolato.
Gli scavi non sono ben pubblicizzati, hanno all'interno un  museo che è fermo agli anni '80 con le spiegazioni solo in italiano, una vetrina rotta con davanti una transenna, non si pensa neanche lontanamente di cambiarla e un adetto che sta seduto e gioca con il telefono...soldi sprecati per il suo stipendio.
Vogliamo parlare invece degli scavi....??????!!!!!!
Allora c'è uno straccio di cartello con la freccia che indica gli scavi, ma nei vari siti che si riescono a scorgere non c'è scritto nulla, non si sa cosa rappresenti, non c'è una spiegazione, ma c'è un bellissimo pannello che dice che stanno ( avrebbero dovuto essere conclusi...credo che non siano mai iniziati) dei lavori di riqualificazione degli scavi stessi, costo dell'opera 880.000,00€. Si avete letto bene!
Altri soldi presi e buttati via, se avessero fatto il lavoro per cui erano stati pagati avrebbero potuto anche mettere un pergolato sul tracciato che conduce agli scavi per rendere più piacevole e meno assolata la visita di essi. Costo del biglietto 2.00€ a testa, senza ovviamente nessun pieghevole e neanche uno straccio di fotocopia, conclusione abbiamo visto due cose, non ho fatto foto a 4 sassi che non si capiva cosa fossero, nessuno sa quasi dell'esistenza di questi reperti, tutti ti rispondono che i Giardini di Naxos sono la spiaggia vicino a Taormina famosa solo per il mare....
Non continuo a scrivere quello che penso perchè non voglio offendere nessuno, ma perchè abbiamo reperti ovunque e non riusciamo a valorizzarli come si deve, anche la Sicilia farebbe i soldi con tutto quello che ha e che non sa pubblicizzare.



Eccovi le vedute del mare e dell'Etna che domina la zona, lasciamo i Giardini e ci dirigiamo verso Catania, decidiamo di scegliere la litoranea per vedere tutti i paesi vicino che si affacciano sulla baia.
Ci fermiamo a vedere la baia di Aci Trezza, ma non ho fatto foto ci sono delle formazioni di basalti colonnari favolosi ( qui troviamo anche la descrizione del fenomeno vulcanivo...woww sono molto emozionata per questo fatto oltrettutto non hanno sparato boiate sul pannello la descrizione dell'evento è giusto e spiegato abbastanza bene) Qui vi segnalo un buonissimo ristorante il Il Moro di Trezza si mangia bene, ho mangiato dei meravigliosi involtini di spada una vera delizia per il palato, il gestore è simpaticissimo e molto rinomato e abbiamo avuto la fortuna di cenare sul patio proprio di fronte alle formazioni colonnari.
Ora lasciamo Aci Trezza e ci fermiamo nella vicina Aci Castello dove ai piedi del Torione facciamo il bagno in un mare limpido e pulito, superando la mia paura di fare il bagno dove ci sono gli scogli ( che poi è il mare più pulito ma ho sempre paura di scivolare e farmi male).Come dice mio marito sono agile come un gatto di marmo sugli scogli....mi sento a mio agio solo quando sono in acqua perchè per me nuotare è un vero spasso, ma il problema è entrare ed uscire...tutto qui.


 
Ultima nota è il posto dove abbiamo pernottato è un bellissimo bed & Breakfast sul colle di Catania, un posto favoloso perchè ha una terrazza dove la mattina si fa colazione e ci si abbrozza appena svegli buonissima colazione a base di cappuccio e cornetto al cioccolato, che si vuole di meglio per iniziare bene la giornata!
Vi lascio il link qualora dovreste decidere di andare a Catania. B&B Gioeni
Due paroline sul proprietario Roberto, persona gentilissima, disponibilissima che da parecchie indicazioni cosa vedere e dove andare a mangiare, molto attento ai sui clienti e molto preparato e amante della sua città, è stato lui a segnarci il percorso serale della visita al Monastero dei Benedettini.
Ora vi saluto vi lascio, spero di non aver infastidito nessuo con qualche mio commento sulla situazione dei Giardini  di Naxos, ma credo che se ognuno di noi in modo civile sollevasse il problema forse riusciremmo ad ottenere creazione di nuovi posti di lavoro per chi è specializzato nel settore archeologia ( si parlo proprio a te Ale) e incentiveremmo ancora di più il turismo in zone che sono poco conosciute e poco pubblicizzate.
Baci buon pomeriggio Alex

mercoledì 18 luglio 2012

Primo e terzo giorno: Catania


 Ciao ragazze
sono tornata, ma onestamente preferivo starmene dov'era al mare a visitare, posti nuovi  rilassarmi e godermi le mie agognate vacanze, ma il tempo è volato e sono tornata alla casa base, pronta a riniziare a lavorare e ridedicarmi al questo piccolo spazio a cui tengo parecchio.
Prossimamente sarà mia intenzione inondarvi di foto sulla Sicilia, ho fatto circa 600 foto, non le vedrete tutte, vi  mostrerò  quelle che sono più suggestive e meglio rappresentano i luoghi che ho visitato.
Iniziamo il nostro tour insieme da una città che mi ha colpita molto positivamente, un luogo che è poco conosciuto e che le guide liquidano molto velocemente, invece è una città da vivere e perdersi lungo le sue vie, e assoporare quella voglia di cambiamento che aleggia nell'aria: CATANIA.
Catania non è una città a misura di turista, perchè la domenica è tutto chiuso o quasi le chiese apro nel tardo pomeriggio, la mattina di domenica eravamo in viaggio e quindi era impossibile visitarle, poi abbiamo fatto tanti di quei km a piedi che non riesco a quantizzarli.
Catania ha delle dicotomie marcate, posti curati che mozzano il fiato, contro dei vicoli e palazzi che sono poco curati, vedere certe luoghi abbandonati a se stessi mi fa venire un po' di malinconia.
Penso che le foto che ho scelto rappresentino bene questa città che trovo comunque a misura d'uomo, meglio organizzata e meno caotica di Palermo.
Giochi d'acqua e foglie
Corso Etnea, luogo di shopping che attraversa tutta la città giungendo fino al Duomo.

Via Crociferi, patrimonio dell'UNESCO, e  la chiesa di san Benedetto. Tutto il barocco catanese è considerato patrimonio dell'umanità.
Questa chiesa non siamo riusciti a visitarla perchè non abbiamo capito quando aprisse.
Molte chiese di Catania sono state distrutte da due eventi catastrofici il terremoto 1693 e l'erezione vulcanica 1669, con questa eruzione la lava circonda Catania, il castello Ursino che si trovava su un 'altura a strapiombo sul mare, crea un km di terraferma.


Altra perla di Catania è il teatro greco romano, piccola pecca non offrono insieme al biglietto neanche una fotocopia della spiegazione del teatro, passeggiando all'interno si trovano dei cartelli dai quali si evince che il teatro è stato recuperato abbattendo alcune case che erano state create sopra, è abbastanza messo bene ed ora è usato dal teatro di Catania per spettacoli in esterna, è molto suggestivo e vi consiglio di visitarlo costo del biglietto 4,0€ a testa.

 Il mercato del pesce vicino al Duomo, con colori e sapore odori molto forti ma con questi prodotti che ti saltano addosso per la vivacità del posto e con dei prezzi che a Milano Mn ce li sognamo per intenderci un kg di albicocche 1.00€ o 0.80€ che sono buonissime e di un colore arancione intenssissimo come del resto anche le ciligie erano buonissime le abbiamo comprate a Siracusa ( ci abbiamo fatto pranzo).
La piazza del Duomo altro luogo da non perdere, il Duomo è tanto bello fuori quanto semplice all'interno, di fronte alla cattedrale vedete elefantino simbolo della città.
Si narrano due leggende
  1. una vittoria che i Catanesi riportarono sui Libici e questo simbolo ispiro Sciuti nella realizzazione del sipario del teatro Bellini che riporta questa vittoria
  2. l'elefante è un animale magico e sembra che sia stato realizzato per tener lontano le colate alviche dell'Etna, vulcano imponente sulla stessa città.

 Il teatro Bellini bellissimo e maestoso, l'unica pecca che sta cadendo a pezzi, avrebbe bisogno di un sano restauro.Costo del biglietto 5,00€ a testa, con visita giudata da un gentile Signora.
Il Castello Ursino che vi ho nominato prima che è sede del museo civico della città, domenica pomeriggio chiuso, costo del biglietto 6.00€ mi pare.
 La chiesa di San Nicolò mai terminata perchè sarebbe diventato un complesso più grande dello stesso Vaticano e non è mai stata consacrata e finita, all'interno non ci sono grandi arredi sfarzosi, ora a fare la muffa e non è possibile adoperarla, probabilmente sarebbe il caso che la prendessero in carico l'università per farci dentro qualcosa di bello e utilizzare un posto enorme.


Il monastero dei Benedettini con visita guidata attraverso un luogo magico ( fatto di sera durante una festa all'interno del cortile di prodotti bio) bellissimo luogo di un'atmosfera magica, ora sede dell'università della facoltà di Lettere e Filosofia.
Il cortile con la fontana che è stata ricostruita perchè in certo momento della storia di questo edificio era diventata una scuola e qui facevano ginnastica.
Hanno iniziato i lavori di restauro alla fine degli anni 70 e hanno finito del 2002; hanno tolto centinua di muri che erano stati aggiunti quando il monastero smise di esserlo e diventò scuola e poi caserma, devastaro tutto e rivinarono la struttura. Ora è tornato all'antico splendore, posto da visitare e da non perdere.
Costo del biglietto 6.00€
Ed ora la chicca per voi....amanti del make up e di posti dove fare shopping il COIN di Catania

 Corner della MAC tanto per farvi venir maggiomente voglia di visitare questa splendida città.
Non ho comprato nulla in Sicilia, perchè avevo fatto shopping sia sabato prima di partire e vi farò nelle prossime settimane un post sui saldi e poi un maxi ordine da neve sempre con i saldi come autoregalo per il mio compleanno.
Baci vi mando un abbraccio con affetto e amicizia buona serata Alex
P.S spero che questo giro virtuale vi sia piaciuto alla prossima meta Taormina e Giardini di Naxos, Aci Castello e Aci Trezza.