Visualizzazioni totali

martedì 7 agosto 2012

Gioie e dolori

Ciao ragazze
dopo tante vittorie sofferte e raggiunte con la dovuta preparazione da extraterrestri per poter vincere l'oro mi tocca vedere come i giudici come al solito ( non è la prima volta che ci scippano medaglie che erano dovute a certi atleti che hanno lottato per emergere ed esserci ), bastonino l'Italia, si quel paese piccolo che dà fastidio, perchè noi siamo sempre stati così nella storia, un popolo che dà fastidio. Se avessimo solo un minimo di voglia in più di emergere saremmo all'apice in tutto.
Abbiamo un mondo di qualità
  1. la creatività ha qui la sua linfa ( chi inventa e crea cultura è nato in questa culla)
  2. abbiamo furbizia ma nel senso buono, da utilizzata per resuscitare da situazione diffcilissime altri mollerebbero molto prima
  3. abbiamo un paese pieno di bellezze che non sappiamo sfuttare che potrebbero dare lavoro a tutti e migliorare le condizioni generali di un popolo che dovrebbe essere fiero di quello che è
  4. abbiamo talento da vendere, abbiamo campioni che non sappiamo neanche che lo sono
  5. abbiamo cuore per andare oltre ogni ostacolo 
  6. abbiamo inventiva e voglia di crescere
  7. ma ci siamo dimenticati tutti queste belle cose, ci siamo dimenticati che stiamo lottando contro il mondo per rimanere a galla, meglio un'Italia che striscia che un'Italia che alza la testa e reagisci, farebbe paura.
Hanno narcotizzato il nostro talento negli anni, noi glielo abbiamo permesso, ma perchè non alziamo la testa e ricompiamo ad essere sulla cresta dell'onda, perchè non vogliamo uscire dal pantano come popolo perchè la nostra rabbia di essere sempre additatti non ci spinge ad unirci e diventare vincenti?
Ancora una volta i giudici hanno penalizzato un'atleta italiana perchè Italiana, con un esercizio perfetto senza sbavature, senza errori eppure non gli hanno dato il punteggio adatto a gratificarla a consegnarle una medaglia che meritava, una mediglia che è le stata scippata, non è la prima anzi direi che è la terza atleta che paga il fatto di essere Italiana ( Cagnotto rubato un terzo posto che era di diritto, Busnari e infine oggi Ferrari) penso che come al solito l'Italia, perchè in questi sport non ha una storia molto lunga nel tempo, non domina e quindi non gli viene regalato nulla, anzi se possono tolgono molto volentieri.
Sono atti disdicevoli quelli che continuano a perpetrare nei confronti di Atleti che hanno fatto valere a suon  di risultati il loro merito, e che vengono sempre bastonati nei momenti che invece li dovrebbero rendere immortali...
Spero di non vedere più ingiustizie in queste Olimpiadi, ma tremo all'idea che la squadra Italiana di Ritmica scenderà nei prossimi giorni in gara, già le voci che girano mettono in allarme l'allenatore che ha già detto di temere i giochi di potere di certe nazione che influenzano i giudici.
Abbiamo avuto lo scippo  8 anni fa di una medaglia d'oro che era nostra, non siamo saliti sul podio di Pechino perchè lì dovevano vincere altri, ora cosa faranno per toglierci l'oro di un Dream Team che è dato vincete da tempo...forse spararci, ma di arceri e tiratori scelti ne abbiamo a sufficienza visto che lì nessuno può giudicare un colpo meno di quello che è.
Vi lascio i visi di chi ha preparato per 4 anni questo evento, si è allenato, ha creato movimenti difficili ( come quello che prende il nome di Busnari o anche il movimento che porta il nome di Ferrari)
Questi ragazzi non meritavano il 4 posto Alberto è stato superato al cavallo da un atleta di casa giovanissimo con un esercizio con difficoltà minori rispetto al nostro campione, Tania ha fatto qualche errore ma non meritava di essere mazzuolata così,  Vanessa la beffa più grande lo stesso punteggio della 3 e le stesse difficoltà dell'esercizio della seconda...ma non premiato come meritava.
Questi atleti lasciamo il panorama olimpico con una grande rabbia perchè hanno dato tanto e non sono stati ripagati a dovere, Alberto ormai sicuramente alla prossima olimpiade non ci sarà, Tania e Vanessa deluse e arrabbiate hanno voglia di allontarsi dal loro sport perchè la delusione provata è troppa, chi può non essere d'accordo con loro ?



 Vi saluto vi lascio i loro volti sconsolati e spero che di vittorie sia ancora pieno il loro futuro perchè sono grandi atleti. Baci buona serata Alex

7 commenti:

  1. Ho seguito sia la gara di Tania che quella di Vanessa! Penso che purtroppo quando a votare sono dei giudici le ingiustizie ci saranno sempre! Ed è un gran peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara
      quello che non capisco è perchè siamo sempre noi a pagare...questo non mi è chiaro, è quello che mi da fastidio essere presi sempre per i fondelli, anche quando hai atleti che vangono più di altri...l'errore ci può stare ma la casistica proprio no. Baci buona serata Alex

      Elimina
  2. Noi italiani stiamo guardando la nostra terra sprofondare... noi che siamo il popolo della cultura, dei bei paesaggi e della cordialità ci stiamo pian piano spegnendo... oddio Alex come vorrei che ci dessimo tutti una svegliata, che ci sentissimo orgogliosi e combattenti... ma mi sa che resta solo un'utopia... in questi giorni mi sono demotivata e demoralizzata, questo post capita proprio a fagiolo. Ti abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto tutto, in particolare la prima frase:(

      Elimina
    2. Ciao Simo ciao Hermosa,
      vorrei che alzassimo la testa, che suonassimo la carica, perchè meritiamo tutto quello che otteniamo, perchè qui ci sono fior di teste che stanno a casa a fare la calza, qui ci sono persone con le palle che hanno deciso di restare qui perchè amano questa terra martoriata, perchè ancora credono nei valori, eppure avete ragione stiamo sprofondando e se fossimo proprio noi, noi piccole blogger che tutte insieme nel nostro piccolo cercassimo di diffondere un'idea di rivincita? Un'idea di rinascita che passa attraverso altri mezzi perchè sono sicura che di gente preparata con gli attribuiti ci sia ancora. Baci buona giornata Alex

      Elimina
  3. ho seguito le gare e ovvio, dispiace vedere che arriviamo sempre ad un passo dalla medaglia.. purtroppo nel caso di Vanessa il regolamento olimpico ha premiato la Mustafina (a parità di punteggio quest'ultima aveva un esercizio più semplice ma un punteggio di esecuzione più alto ed è questo ad averne decretato la vittoria) e bisogna dire che è una signora ginnasta, Vanessa anche se delusa deve essere orgogliosa di essere all'altezza di atlete come russe e rumene, da sempre al top per la ginnastica artistica. Io penso o comunque mi piace pensare che vince il migliore, i giudici sono umani e avranno sicuramente le loro preferenze, ma non credo cerchino di sminuire l'italia in sé come paese. Insomma rimbocchiamoci le maniche.. e poi fossi nei giudici avrei paura di noi italiani.. abbiamo preso tante medaglie tra scherma, tiro con l'arco, tiro a segno, carabina ..... XDXDXD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cia cara
      si avrei paura se per una volta ci ribellassimo, come ieri sera la Granbassi diceva dovremmo ribellarci a certi regolamenti e farci sentire o come diceva ieri Cassina per vincere l'oro dei essere molto ma molto più forte degli altri, devi essere veramente un metro sopra gli altri come talento e capacità perchè se no i giochi di potere ti schiacciano, ieri sera è stata chiaro che dietro ci siano dei giochi molto più grandi degli atleti e questo che mi infastidisce, è doping anche questo, hai falsato una gara per potere di alcune squadre. Baci buona giornata Alex

      Elimina

Grazie per essere passato. Thanks for your visit. Se si muove una critica nei confronti di chi scrive, pregasi di farlo con decoro, usando un italiano corretto e non da scaricatore di porto. GRAZIE