Visualizzazioni totali

giovedì 30 giugno 2011

Dopo un silenzio

In questo periodo rubare un po' tempo per scrive un post è quasi un miracolo, sia perchè a volte la mia mente è vuota di fronte a questo schermo e le dite non danzano come al solito sulla tastiera come vorrei, sia perchè si sta avvicinando un momento dell'anno per me pesante i primi caldi, il lavoro eccessivo e intensivo, la stanchezza accumulata che si fa sentire, e la fine finalmente di tutti i festeggiamente con amici e parenti che mi hanno impegnate negli scorsi fine settimana.
Prima di Natale, visto il ritmo con cui sto scrivendo ora, cercherò di farvi un post sui regali che mi hanno fatto per il compleanno, ma alcuni aspettano ancora di essere acquistati visto che sto aspettando i saldi.
Ieri mentre mi prendevo una pausa dal lavoro che mi sta prosciugando insieme al caldo torrido di questi giorni qui a Mn, ho navigata allegramente sui un po' di siti imbattendomi in personaggi che ti accorgi che sanno poco o niente della vita ma si atteggiano a donne vissute.
Ognuno è libero di fare e dire quello che vuole a meno di non offendere nessuno, ma quando mi imbatto nella supponenza e nell'arroganza di chi crede di essere un dio in terra, beh vi garantisco che un attimo il sangue al cervello mi va....Con il passare del tempo mi sto accorgendo che si è diffuso il mal costume che essere arrogante e far finta di sapere le cose, premi molto di più che esserti fatto un culo come un parco per ottenere quel poco che riesci a raccimolare.
Ovviamente quando avrò un figlio gli insegnerò ad essere onesto a studiare ed essere umile, quello che a volte non sono molto io, ma ad essere sempre disposto a combattere strenuamente per quello che si vuole, a connettersi con il mondo naturale rispettando sempre i giusti equilibri, a non prevaricare ma neanche a farsi prevaricare ad essere in pratica una persona speciale, questo non vuol dire che sarà facile vivere per lui, ma la mia scelta fatta, quando ero più piccola di certe che si atteggiano a Guru, di essere sempre e comunque me stessa mi ha ripagata perchè ora posso guardarmi allo specchio e sorridere di quello che sono senza nessun rimpianto.
Conosco persone che non voglio crescere o fanno finta di farlo, indossano maschere sempre più spesse e alla fine credono profondamente nei loro stessi inganni, beh vi garantisco che non vivono bene sono sempre incazzate con il mondo, sono prigioniere dei loro stessi schemi mentali che le logorano e le annientano dove l'etica e la voglia di competere in modo sano e costruttivo ormai è solo un vago e lontano ricordo.
Si sono lasciate fatte corrompere dai lustrini e firme, si sono vendute per pochi spiccioli dimenticandosi della propria dignità dei propri principi ( se mai ne avessero avuti) passando sul cadavere di chiunque e neanche chiedendosi se fosse giusto oppure no. Pur di arrivare hanno giocato sporco, hanno tradito se stessi e gli amici, hanno creato mondi virtuali nei quali si  sono immersi perdendo contatto con la realtà. Così nascono al giorno d'oggi falsi miti, persone che se mettessi alla prova non riuscirebbe a venirne fuori da situazioni difficili, persone fragili che si atteggiano a duri, persone superficili che combattono i loro stessi fantasmi, persone importanti solo per un pubblico esiguo di adepti abbastanza manipolati.
Per vedere un futuro dove amore e pace siano le prime parole che le persone si scambiano quando si incontrano, credo che dovremmo vedere una grande rivoluzione nel genere umano, io credo in lui quindi penso che sia possibile.
Con affetto e amicizia by Alex

mercoledì 15 giugno 2011

Tomorrow....my Birthday

Ciao ragazze,
 domani è il  mio compleanno 33 primavere, divento vecchia e volevo mostrarvi parte dei regali che ho ricevuto dai miei genitori la mitica borsa della braccialini quella che vi avevo mostrato, poi un paio di sandali che ho ordinato, ma devo aspettare ad avere perchè non sono ancora pronti, ma spero a breve di poterli avere tra le mie zampine... Poi il resto dei regali ve li mosterò nel prossimo post dopo che avrò fatto tutte le foto, perchè dopo un week end di festeggiamenti con la famiglia, le prossime due domeniche festeggio con gli amici, il mio compleanno come quello di mio marito viene festeggiato parecchie volte perchè tutte le persone non riesco a invitarle in una sola volta....sono troppi anche per una persona come me che sa cucinare senza troppe difficoltà per 10 persone.
Allora vi mostra il primo regalo in mio possesso
 il colore realmente non è così turchese ha una punta di verde petrolio e turchese, che la rende molto particolare nella sua unicità. Ho provato ad accostarla sia ai miei sandali azzurri sia alle mie Hogan ma non va molto d'accordo, credo che cercerò con calma la scarpa giusta da abbinarci per ora penso che userò il classico nero.
Ne volevo approfittare per mostrarvi anche il mio outfit di oggi
Il vestito è di questa collezione primavera estate di Ferrone, le scarpe sono una vecchia collezione di Fratelli Rossetti, e la borsa l'ho trovata un paio di anni fa in un negozio di scarpe e borse fatte a mano a Formia, un vero affare.
Vi saluto vi auguro buona notte e buona eclissi per chi l'ha vista...io personalmente non ho visto una mazza....Baci dalla vostra appassionata di moda e trucchi Alex