Visualizzazioni totali

venerdì 28 ottobre 2011

Fashion o non fashion

Ciao ragazze,
passeggiando in internet, saltando di palo in frasca, cercando, spulciando, guardando e leggendo, quello che appare spesso agli occhi è la ricerca, in  questo mondo virtuale, di voler stupire ad ogni costo, di parlare di Moda in modo superficiale e scontato, di voler diventare sempre e comunque delle icone.
Odio i must have dettati dalla moda di una stagione, odio l'omologazione delle persone, il voler un oggetto a tutti i costi perchè ce l'hanno tutti, proprio per quello cerco qualcosa di unico, raro, raffinato fatto in modo originale.
Ho sempre combattutto, fin dai banchi di scuola, l'omologazione a tutti i costi, il possedere quel dato giubbotto perchè era di moda. Sono passata attraverso la stagione dei Bomber, delle Bafalo che tutti avevano e che tutti compravono spendendo fiori di soldi.
Ho sempre voluto crearmi un mio stile, giusto o sbagliato che fosse. Sono passata attraverso i maglioni comprenti e super larghi, ai jeans, all'odio dei jeans al non uso delle scarpe da ginnastica o da tennis che dir si voglia, le uso solo sui campi da tennis o quando vado a correre.
Ho visto persone rincorrere la moda pregando genitori che acquistassero loro capi ultra cari, ma di moda.
Ora si legge su internet che è di moda questa borsa o quel maglione o quella data marca di cosmetici, nulla di più avvilente di seguire la massa e non decidere con la propria testa.

Quello che non comprerò mai, anche se un giorno potessi permettermelo, è una Louis Vuitton perchè pagare a caro prezzo della plastica mi sembra inutile, e poi il fatto che tutti agognino quel simbolo, ai miei occhi perde valore.
Io ho una metalità del pezzo  unico, perchè lavorando nel mondo dei gioielli  il pezzo unico è qualcosa di valore, e sono molto più propensa a pagare giustamente un pezzo unico che un omologazione.
Vestirmi vuol dire cogliere le occasioni, indirizzarle dove voglio e renderle uniche.
I mio look rispecchia pienamente il mio carattere, sono determinata a non sottomettermi ai dettami di altri, il mio stile lo creo io, lo modifico a mio piacimento e lo rendo unico nel suo genere, perchè le mie idee come il mio look non li mercifico.
Se vogliamo parlare di must have che hanno stile e sono intramontabili allora pensiamo a un tubino nero, a un Borsalino degno compagno di viaggio per le stagioni fredde, a un cappotto che possa renderci uniche nelle occasioni importanti, a delle scarpe che abbiano stile e siano diverse da tutto e tutti.

So che questo post potrebbe far infuriare molte di voi perchè ho toccato un must have che per me non lo è, preferisco guardare al mondo della moda con criticità, piuttosto che subire i loro dettami.
 Molto spesso mi piacciono le nuove tendenze, ma non faccio imbavagliare la mia creatività e il mio buon gusto per delle imposizioni che mi sta offrendo il mercato.

Quello che sto cercando di dirvi, non seguite la moda ma createvi un vostro modo di essere, crea la vostra moda e come dice Coco la moda passa lo stile resta. Baci e non siate troppo critiche nei miei confronti Alex

1 commento:

  1. Che dire...concordo assolutamente!! Anche io metto sempre ciò che mi piace fregandomene delle mode e di quello che pensano gli altri, a volte ricevo delle critiche, a volte dei complimenti, ma l'importante è stare bene con se stessi e sentirsi a proprio agio con ciò che si indossa!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato. Thanks for your visit. Se si muove una critica nei confronti di chi scrive, pregasi di farlo con decoro, usando un italiano corretto e non da scaricatore di porto. GRAZIE