Visualizzazioni totali

mercoledì 25 maggio 2011

Qualcosa di nuovo sul fronte occidentale

Ciao a tutte/tutti
il titolo ricorda un libro che parla della prima guerra mondiale, il titolo esatto era nulla di nuovo sul fronte occidentale un po' un mattone e un po' di tristezza ti calava nel leggerlo ma sono fatti che sono avvenuti e fare come gli struzzi e nascondersi sotto la sabbia non porta a nulla.
Cosi ho pensato a cosa potevo ispirarmi per scrivere quello che sta succendendo a Milano? Non voglio parlare di quello che penso politicamente e quale sia il mio pensiero, ma del come la situazione sia diventata grottesca ridicola, qualcosa di inopportuno se pensiamo che il sindaco attuale vorrebbe esserci nel 2015....un sindaco che ha reso Milano veramente invivibile, sporca sciatta trasandata, ora la Milano da bere degli anni 80 ha lasciato il posto a una Milano da Buttare probabilmente ha bevuto troppo e l'alcool si sa fa male alla pelle....Per anni abbiamo avuto sindaci e politici ottusi che hanno succhiato sangue e dato poco e nulla a quella che dovrebbe essere una megalopoli europe o mondiale...è poco più che una città provinciale, dove una volta c'era lavoro ora c'è solo menefreghismo e sciatteria le strade sono un vero e gruviera; devi fare il rally per evitare di lasciare giù il semiasse, i marcapiedi sono sempre sporchi, le metrò sempre stracolme perchè non mettono più corse, le persone sempre più disoccupate.
Ho visto poco tempo fa via Montenapoleone che fino a pochi anni fa era il post in di Milano ora, per la prima volta nella mia vita, ho visto negozi chiusi marchi importanti che hanno dovuto lasciare la grande vetrina, persone che hanno perso competitività, che hanno perso potere e valore, ho visto il marchio made in Italy crollare sotto i colpi dell'ottusità di impreditori piccoli e meschini, ho visto come l'italia sia solo l'ombra di se stessa.
Tutto questo ad un osservatore attento lo riesce  a scorgere a Milano è il termometro del malcontento, dell'inefficienza dei politici, coloro che hanno deciso di farsi solo gli affari loro, in questi giorni non si è parlato di programmi e di progetti ma si è attaccato la persona, ho letto menzogne e cose campate per aria da una parte, dall'altra ho letto che è stato fatto questo e quell'altro, non è vero nulla di ciò che è scritto non è stata rivalutata la città ma si è accasciata su se stessa, credo che i Milanesi siano stufi, e quelli che vogliono cambiare spero che si realizzi questo rinnovamente perchè questa città ha bisogno di ossigeno di innovazioni di nuovi ideali e una nuova identità, perchè se no muorirà e con lei anche tutti coloro che non voglio soccobere, dovranno dire addio al sogni di continuare a vivere e lavorare a Milano, il menefreghismo ha reso la città una vera pattumiera, un pachiderma che cammina e si muove  stentatamente.
Credo che a buon intenditore poche parole, ovviamente andrò a votare al ballottaggio sperando che il vento del cambiamento inizi ad arrivare, abbiamo bisogno di un nuovo ciclo, sperando che torni ossigeno e lavoro nella città meneghina. Baci a tutti e questo è tutto dalla vostra inviata sul campo Alex
P.s So che ci saranno persone che non condivideranno la mia visione, ma non tutti la pensiamo allo stesso modo, quindi prego chi la pensa diversamente di esprimere in modo educato e civile il suo punto di vista se no sarò costretta a cancellare il commento e sarebbe un insulto alla mia intelligenza e quella dei miei lettori. GRAZIE.

2 commenti:

  1. Lo spero ardentemente anche io...
    E spero che le persone la sentano questa necessità di cambiare perchè intorno a me non la percepisco purtroppo!

    RispondiElimina
  2. concordo con te. Io personalmente non ne posso più di questa classe politica (sia di destra che di sinistra che di centro) e anche di tutte quelle persone che fanno finta di non vedere che le cose stanno oggettivamente andando a rotoli

    RispondiElimina

Grazie per essere passato. Thanks for your visit. Se si muove una critica nei confronti di chi scrive, pregasi di farlo con decoro, usando un italiano corretto e non da scaricatore di porto. GRAZIE