Visualizzazioni totali

martedì 12 aprile 2011

Buona sera miei cari

Ciao a tutti,
scusate il lungo silenzio ma vivere su tre città non è sempre facile, e stare dietro a tutti gli impegni a volte lo è ancora meno...contando che arrivando la primavera e questo caldo straziante, mi sento un po' ko...
Sto agognando a qualche ora di sano relax che vedo sempre più in foto che dal vivo, il week end l'ho trascorso con un pomeriggio di sana compagnia con un paio di amici visto che la mia dolce metà ha dovuto lavorare al mattino di sabato. Piccolo appunto per la storia delle mie scarpe, le ho trovate solo che ora le devo ordinare perchè MarioValentino ve le fa su misura vuoi una variante di colore e loro te la fanno...quindi dopo aver provato i modelli ho deciso per i sandali tacco  10 del colore di quelli spuntati...( ragazze le spuntate non mi calzavano hanno una pianta strettissima, invece i sandali sono favolosi, senza platò perchè il tacco 12 con platò per ora lo evito in quanto non è comodossimo mi devo abbituare alle altezze vertigginose del tacco 10...il loro 7 è utilizzabile tutto il giorno è comodossimo)
Chiudendo la parentesi scarpe pensavo di raccontarvi ancora qualcosa della sottscritta.
Come precedentemente avevo scritto vivo su tre città, ma quella che maggiormente sento mia è Milano è lì che sono nata e cresciuta ho trascorso la mia vita prima di incontrare la mia metà. A Milano abbiamo la nostra casa creata con pazienza e curando tutti i dettagli, stamattina ho dato da bere alle mie piante e l'alzalea che ho sul balcone sta iniziando a fiori è bellissima ho fatto le foto quando riesco a scaricarle ve le mostro....è stupenda mi da sempre quel senso di rinascita e novità tipica della primavera, quel senso di libertà e perfezione.
Il bisogno che lei ha di me è inversamente proporzionale a quello che ho io di lei, quando mi fermo ad ammirarla mi sento libera di volare lontano da tutto, entrare in comunione con lei e con il mondo senza barriere e vincoli guardare i suoi fiori la perfezione di quei colori, dei petali e l'armonia totale che hanno beh credo che l'uomo non sarebbe capace di creare qualcosa di così aggraziato come un fiore.
Adoro i fiori e i loro colori che non sono artefatti sono così come madre natura ha voluto che fossero, le sfumature sono veramente molteplici e la bellezza e la perfezione sono inarrivabili.
Vi mostro un mazzo che mi avevano portato qualche settimana fa
Questo mazzo credo che sia la perfetta manifestazione di quello che la natura ci regala, soprattutto in primavera, questi colori rappresentano meravigliosamente questa stagione le rose sono veraemente bellissime, semi aperte e pronte a sbocciare completamente.
Ora vi saluto vi abbraccio e vi mando un bacione buona serata e buona notte Alex

6 commenti:

  1. grazie per essere passata da me :) che bel blog..e che bel mazzo di fiori!
    kiss

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono molto i fiori: li trovo una delle cose più perfette che esistano in natura. Mi piacciono, adoro fotografarli e amo quando la casa è invasa dal profumo e dai colori di un mazzo appena regalato a qualcuno.
    Baci!

    RispondiElimina
  3. ciao, sono passata a curiosare dopo aver letto il tuo commento a Lollo.

    non posso che condividere quanto hai scritto , quando torno a Bolzano, (ma io sono Trentina)mi viene quasi da piangere nel vedere lo scempio che hanno fatto dei Portici.
    I bei negozi, quelli tipici, delle caramelle, dei cappelli, dei piumini , delle stoffe tirolesi , delle candele , ecc.dove sono ?spariti....? Le grandi catene multinazionali hanno invaso il territorio...tutto omologato, a Catania come a Bolzano ....che malinconia

    se vuoi passa da me , e se ti piace il mio blog
    seguimi, io ricambierò molto volentieri

    ave

    RispondiElimina
  4. Tesoro non oso immaginare lo stress di sentirsi pendolare nell'anima. Io non so se ce la farei, per me la stabilità è essenziale. Quando stavo all'uni e ogni 15 giorni scendevo dai miei, era una tragedia!
    Cmq ti comunico ufficialmente che io ho il pollice nero. Con me le piante si rifiutano di vivere. Si suicidano. Anche il basilico mi muore!

    RispondiElimina
  5. Mi piacerebbe avere il pollice verde ma mi sa che io amo le piante...e non credo che le piante amino me...;-)

    RispondiElimina
  6. Carinissimo questo mazzo di fiori...e anche il tuo blog è molto carino...Ti andrebbe di seguirci a vicenda?
    Io ti seguo :D

    http://welovefashionandchocolate.blogspot.com

    RispondiElimina

Grazie per essere passato. Thanks for your visit. Se si muove una critica nei confronti di chi scrive, pregasi di farlo con decoro, usando un italiano corretto e non da scaricatore di porto. GRAZIE